Cosa si intende per gestione intelligente dei refrigeranti? I sistemi basati sui Big Data stanno accelerando la quarta rivoluzione industriale. In base a un’analisi dettagliata e automatizzata dei dati raccolti, le odierne aziende produttive sono in grado di visualizzare lo stato dei propri macchinari in tempo reale e, quindi, di programmare i lavori di manutenzione non appena vengono segnalati potenziali problemi. In questo modo si riducono i fermi macchina e i potenziali danni alle macchine stesse.

Durante il summit del G20 del gennaio 2019, il messaggio fondamentale di Shinzo Abe, primoministro giapponese, è stato che i DATI sono il petrolio del nuovo secolo.

I Big Data nel mondo della produzione

Grazie a Castrol SmartControl è possibile controllare i parametri dei refrigeranti in tempo reale. I parametri misurati includono concentrazione, pH, conduttività e temperatura.  Pertanto, le aziende ottengono informazioni dettagliate sul corretto funzionamento delle proprie macchine o su eventuali problemi, che possono quindi essere rapidamente identificati e risolti.

Siamo stati in grado di dimostrare l’efficacia nella riduzione dei costi di utilizzo.

Inoltre, le aziende sono così in grado di proteggere meglio i propri investimenti rispetto al passato, utilizzando processi di manutenzione e risoluzione dei problemi proattivi e basati sui dati. I vantaggi? Le macchine funzionano con meno interruzioni e i fermi macchina, così come gli errori di sistema gravi vengono ridotti e le aziende possono consegnare i prodotti più rapidamente, con conseguente maggiore soddisfazione dei clienti, semplicemente sfruttando dati già in proprio possesso che, nella maggior parte dei casi, non vengono analizzati.

Scarica il bollettino tecnico e approfondisci:

  • come la “tecnologia dell’Industria 4.0” aiuta a ottimizzare il monitoraggio dello stato dei refrigeranti in tempo reale e a ridurre al minimo gli errori;
  • il ruolo dei Big Data nel fornirti supporto;
  • come gestire i refrigeranti in modo più efficiente e sicuro.