TIM, in collaborazione con Google Cloud e Codemotion, lancia a partire da domani fino a domenica 5 luglio il primo ‘Smart Spaces Hackathon’.

Si tratta di una vera e propria maratona di innovazione che coinvolge l’intera comunità dell’innovazione del Paese, da startupper a sviluppatori di software, da designer digital a esperti di marketing e tanti altri.

Scopo della manifestazione, a cui sono attesi centinaia di partecipanti, sarà progettare nuovi spazi intelligenti, ovvero servizi innovatvi per migliorare i luoghi in cui viviamo, con particolare attenzione ai nuovi scenari legati alle discontinuità introdotte dall’emergenza Covid-19.

Le tecnologie protagoniste

Nel corso dell’hackathon i partecipanti saranno invitati a mettersi alla prova ideando nuove soluzioni per la casa, gli uffici e gli esterni, utilizzando le più moderne funzionalità di intelligenza artificiale, robotica ed Internet of Things messe a disposizione dalla TIM Digital Business Platform, la piattaforma software di TIM facilmente utilizzabile dagli sviluppatori e con funzionalità “pronte all’uso grazie ad un set di specifiche interfacce programmatiche (Application Programming Interface) e dalla piattaforma Google Cloud, la suite di servizi di cloud computing di Google.

Dall’idea alla realtà

Nelle prossime settimane, una giuria composta da professionisti di TIM e Google Cloud decreterà i cinque team vincitori, che riceveranno nella cerimonia di premiazione il prossimo 23 luglio un premio dal controvalore di 5.000 euro ciascuno.

I vincitori potranno inoltre attivare una collaborazione con TIM per sviluppare i loro progetti. Una particolare attenzione verrà riservata ai progetti che valorizzeranno le tematiche di sostenibilità e inclusione.