La Regione Marche, nell’ambito del quadro normativo di cui alla L.R. 17 luglio 2018, n. 25 “impresa 4.0: innovazione, ricerca e formazione” ha previsto interventi volti a favorire l’utilizzo delle nuove tecnologie nell’ottica di “Impresa 4.0”.

Con il bando si stabilisce di concedere contributi in conto capitale alle imprese del territorio che sviluppano piani aziendali di riapertura e che prevedano l’adozione di nuovi modelli innovativi di organizzazione del lavoro, attraverso investimenti nella digitalizzazione e nelle nuove tecnologie di Internet of Things ed Industry 4.0.

Possono beneficiare delle agevolazioni le PMI in forma singola e per la realizzazione degli interventi sono stanziate risorse regionali per un importo complessivo di 2.459.196,50 euro

I progetti aziendali dovranno essere incentrati su una delle seguenti linee di intervento:

  • MIGLIORAMENTO DELL’EFFICIENZA AZIENDALE MEDIANTE L’ACQUISIZIONE DI NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI E TECNOLOGIE 4.0
  • ADOZIONE DI MODELLI DI SMART WORKING NELLE DIFFERENTI FUNZIONI AZIENDALI E ACQUISIZIONE DELLA RELATIVA STRUMENTAZIONE

La modalità di partecipazione, l’intensità dell’aiuto, ed i criteri di valutazione dei progetti sono stati stabiliti con DDPF n. 181 del 07/07/2020.

La domanda di partecipazione al bando può essere presentata fino ad esaurimento delle risorse, e al massimo entro, e non oltre il 30 ottobre 2020 ore 13:00.

Per maggiori informazioni e per consultare gli atti legati al bando visita la pagina Bandi di Marche Innovazione e la sezione Attività Produttive – Ricerca e Innovazione del sito di Regione Marche.