SAP Italia conferma e rafforza il proprio impegno a supporto del MADE, Competence Center per l’Industria 4.0.

Il contributo di SAP si focalizzerà sullo sviluppo di temi specifici per il manufacturing, con un’enfasi particolare sullo smart production asset management per la realizzazione di scenari di condivisione delle informazioni degli asset (3D virtual extended) e delle informazioni raccolte attraverso sensori di campo in un unico repository; applicazioni di soluzioni real time di predictive analytics, physical data insight, data anlytics ed artificial intelligence.

SAP metterà poi a disposizione conoscenze e strumenti in ambito digital manufacturing e predictive quality per la creazione di soluzioni di raccolta dati in tempo reale da sistemi di produzione e sensoristica avanzata (video camere, termografie, radiografie, scanner laser, frequenze, ecc.) completate da funzionalità di predictive analytics, intelligenza artificiale e machine learning.

Infine, l’azienda renderà accessibili le proprie conoscenze ed esperienze in ambito connected product per la creazione di piattaforme per la gestione e lo scambio di dati sempre in tempo reale arricchite da funzionalità di data analytics e predictive analytics.

“Abbiamo deciso di confermare e rafforzare il nostro contributo al MADE Competence Center perché abbiamo il compito di aiutare le aziende italiane a diventare imprese intelligenti, in grado di sfruttare i benefici della digitalizzazione e adottare modelli di business sempre più sostenibili e resilienti per far fronte anche a situazioni impreviste o di emergenza”, ha dichiarato Emmanouel Raptopoulos, Amministratore Delegato di SAP Italia, Grecia, Cipro e Malta.

“Il contributo attivo di un partner quale SAP rappresenta un valore aggiunto per le PMI manifatturiere che si rivolgono al nostro Competence Center; una relazione necessaria per mettere a terra strumenti e competenze fondamentali per il trasferimento tecnologico”, ha dichiarato Marco Taisch, Presidente di MADE Competence Center Industria 4.0.