ICOS ha completato la prima fase dell’implementazione della nuova divisione Cybersecurity annunciata lo scorso novembre costruendo, in soli 10 mesi, un solido portfolio di soluzioni per la sicurezza.

Pur nel difficile contesto che ha contrassegnato il recente periodo ICOS ha rafforzato l’organizzazione dedicata alla sicurezza con l’inserimento in organico di ben quattro nuovi professionisti: due Product Manager, un Sales Account e un Presales Engineer. Un quinto specialista si aggiungerà a breve nell’area marketing.

ICOS”, sottolinea il Managing Director Federico Marini (nella foto), “grazie agli importanti accordi di distribuzione siglati negli ultimi mesi, attraverso un’organizzazione efficiente e una riconosciuta capacità di relazione con il canale, è in grado di valorizzare vendor consolidati sul mercato come Sophos ed ESET, e al tempo stesso spingere la crescita dei nuovi brand, tra cui i recenti accordi con le società hi-tech completamente italiane quali Cyberoo, DFLabs e i-Vertix, attraverso attività congiunte di enablement e affiancamento, nonché azioni di business development e stimolo della domanda”.

Dell’offerta ICOS oggi fanno quindi parte alcuni tra i vendor più noti sul mercato quali:

ESET si dedica allo sviluppo di soluzioni di sicurezza sia per privati sia per aziende, orientate all’individuazione e alla rimozione di tutte le forme già conosciute ed emergenti di malware.

Basate sul supporto dei SophosLabs, le soluzioni di Sophos realizzate per il cloud e ottimizzate con intelligenza artificiale si adattano e si evolvono per garantire la sicurezza di endpoint e reti contro tutte le tattiche e le tecniche utilizzate dai cybercriminali, anche quelle mai osservate in precedenza.

A questi brand, si affiancano le soluzioni di Clavister, attiva nei settori della sicurezza di rete e firewall; di Cyberoo, che opera nell’ambito dei servizi di security gestiti, analisi deep & Dark web; di DFLabs attiva nelle funzionalità SecOps che propone IncMan SOAR, piattaforma per l’orchestrazione, l’automazione e la risposta alle problematiche di sicurezza; di Safetica, con il proprio software di sicurezza che offre una completa soluzione DLP (Data Loss Prevention); di i-Vertix per il network, log & asset management che fornisce soluzioni flessibili per migliorare la user experience e semplificare la gestione delle infrastrutture IT.

ITsMine, la partnership più recente, propone Beyond DLP, una soluzione DLP per la protezione automatica dalle minacce interne ed esterne attraverso l’utilizzo di Intelligenza Artificiale, analisi del comportamento e delle tecniche di intrusione.

“Vantiamo a portfolio una buona gamma di soluzioni per aiutare rivenditori e partner nel prevenire e proteggere ogni minaccia informatica ai dati dei propri clienti, ma il percorso è appena iniziato e proseguiremo nello scouting per identificare le eccellenze tecnologiche, sia nel nostro paese sia a livello internazionale” conclude Marini. “Stiamo sviluppando importanti sinergie anche con Sangfor, vendor globale di primo piano che è specializzato nella fornitura di soluzioni di cloud computing e di network security, il cui brand pur non rientrando nella nostra divisione di Cybersecurity, si integra perfettamente nei progetti che coinvolgono la sicurezza e le soluzioni di network optimization di nuova generazione SD-WAN.”