Cisco è il nuovo partner tecnologico di MADE, il Competence Center guidato dal Politecnico di Milano con la collaborazione di Inail, Università di Bergamo, Brescia e Pavia, e supportato da un importante finanziamento da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.

Grazie a un hub di 2000 mq, la cui infrastruttura di rete è abilitata dalle tecnologie di networking e sicurezza di Cisco, spazi per co-working e riunioni, e alle aule per la formazione, MADE si pone come punto di riferimento per le imprese di tutto il territorio nazionale che vogliono competere grazie alle tecnologie digitali applicate al manifatturiero, digitalizzando i propri processi produttivi.

Una sfida che Cisco coglie mettendo a disposizione del centro e delle imprese italiane il proprio know-how, le proprie competenze e le proprie tecnologie in ambito Industrial Network e Collaboration per favorire la conoscenza e permettere la realizzazione di progetti per l’Industria 4.0.

“C’è bisogno di conoscenza, consapevolezza e coraggio per affrontare la ripartenza dopo il periodo di profonda instabilità che abbiamo affrontato e per continuare il percorso di digitalizzazione in ottica Industry 4.0. E il digitale è una leva importante”, ha commentato Michele Dalmazzoni, Collaboration and Industry Digitization Leader di Cisco EMEAR South.

“La formalizzazione di questa partnership è stata la naturale conclusione della condivisione di valori e obiettivi che accomunano MADE e Cisco”, ha aggiunto Marco Taisch, Presidente del Consiglio di Amministrazione di MADE..

Cisco sarà presente nel competence center con una propria isola tecnologica in cui le imprese potranno sperimentare i benefici offerte dalle tecnologie Cisco per l’Industry 4.0 e ricevere il supporto e la consulenza di esperti dell’azienda, oltre a partecipare a specifiche attività di formazione e informazione promosse da MADE.