Gianluca Lilli, amministratore delegato di ABB Italia e Ferruccio Resta, rettore del Politecnico di Milano, hanno siglato il rinnovo della Convenzione tra ABB e PoliMI fino al 2023 rafforzando per un ulteriore triennio il loro legame.

Un sodalizio di lunga data che, con questo rinnovo, continua la collaborazione a 360° con tutti i Dipartimenti del PoliMI finalizzata allo sviluppo di nuove tecnologie, soprattutto digitali, nei settori dell’energia e dell’automazione. Queste attività si contraddistinguono per il contenuto multidisciplinare. In funzione di ciò, tramite il Joint Research Center, ABB collabora con diversi gruppi di ricerca del Politecnico, dotati di competenze approfondite in settori come metrologia, automazione, robotica, statistica, intelligenza artificiale, sistemi elettrici per l’energia.

La collaborazione di ABB con il Politecnico, attiva ormai da oltre dieci anni, ha consentito lo sviluppo e la condivisione efficace di attività comuni con numerosi progetti internazionali.

I progetti di ricerca

Le aree di ricerca su cui ABB e PoliMI collaborano riguardano le nuove tecnologie digitali avanzate applicate ai settori dell’energia e dell’automazione nel contesto dell’Industria 4.0.

Alcune delle applicazioni più promettenti sono:

  • diagnostica in tempo reale delle apparecchiature industriali, orientate alla manutenzione predittiva;
  • reti elettriche con protezioni adattative che permettano alle apparecchiature di protezione di adattarsi a condizioni di funzionamento diverse;
  • ottimizzazione energetica attraverso sistemi di raccolta e analisi dei dati, primo passo per migliorare l’efficienza energetica.