Comau ha messo a disposizione del centro MADE le sue soluzioni tecnologiche per la smart factory.

Con il Competence Center di Milano prende forma concretamente la fabbrica del futuro, digitale e sostenibile, attraverso alcuni casi dimostrativi ai quali Comau contribuisce con soluzioni di IIoT come la piattaforma digitale Vir.GIL, sviluppata per assistere e guidare i lavoratori nell’esecuzione di operazioni manuali, utilizzata all’interno di MADE per facilitare attività di assemblaggio di componenti.

Comau presenta inoltre le sue soluzioni robotizzate per la logistica 4.0, con due veicoli a guida autonoma Agile1500 qui dedicati alla movimentazione sicura ed efficiente di valvole (per il settore Oil & Gas).

Oltre ai robot tradizionali, nel centro MADE è in azione anche il cobot AURA ad alto payload (170 Kg, il più alto sul mercato) che viene impiegato, insieme ad altre unità industriali, in un’applicazione per l’assemblaggio di alcune specifiche parti di una moto.

Infine, è possibile scoprire le potenzialità della wearable robotics grazie a MATE, l’esoscheletro per gli arti superiori sviluppato da Comau per supportare gli operatori durante l’esecuzione di compiti ripetitivi in posizioni non ergonomiche, aumentandone il comfort e riducendone l’affaticamento fisico.

Ennio Chiatante, rappresentante di Comau nel Comitato Tecnico Scientifico, nel Comitato Esecutivo e nel Consiglio di Amministrazione del Competence Center di Milano, rileva: “Attraverso MADE Comau mette a disposizione delle imprese italiane un portfolio ampio e trasversale di soluzioni per l’Industria 4.0, con prodotti innovativi dedicati ad ogni ambito di sviluppo della Smart Factory, oltre a servizi di mentoring per poterle utilizzare al meglio. La transizione delle imprese verso lo smart manufacturing non può prescindere dall’acquisizione di tecnologie abilitanti ma soprattutto di nuove competenze, utili per rendere più efficiente, snella e intelligente la loro produzione”.