Secondo PTC il mercato italiano delle soluzioni IoT sta registrando un incremento del 180%. Si tratta di un vero e proprio balzo senza precedenti, dovuto soprattutto alla recente situazione di emergenza sanitaria legata alla pandemia di Covid-19, che ha portato le aziende ad accelerare la corsa alla digital transformation.

PTC, la cui sede italiana è situata ad Agrate Brianza, alle porte di Milano, sta sperimentando questo cambiamento direttamente presso i suoi clienti che, come IMA Group, azienda attiva nella progettazione e produzione di macchine automatiche per il processo e il confezionamento di prodotti in ambito farmaceutico e alimentare, stanno implementando importanti progetti di IoT volti a rendere le macchine più intelligenti, le operations più snelle e la produttività più elevata.

PTC sta sostenendo la diffusione in ambito industriale della realtà aumentata con il suo software Vuforia Expert Capture, una soluzione che permette di registrare i processi, modificarli nel cloud e di visualizzarli a distanza con il supporto di dispositivi wearable come, ad esempio, i Microsoft HoloLens. Le potenzialità di Vuforia Expert Capture si sono dimostrate di incredibile supporto durante la fase più acuta dell’emergenza sanitaria. La piattaforma è stata infatti utilizzata da numerose aziende, tra cui quelle che, dopo aver riconvertito i propri impianti per la messa in produzione di dispositivi medicali destinati agli ospedali, hanno dovuto formare i lavoratori a distanza.

“Stiamo assistendo a una crescita fenomenale del numero di aziende che hanno deciso di intraprendere o accelerare il loro percorso verso la digitalizzazione”, afferma Paolo Delnevo, Vice President SER e General Manager di PTC Italia. “Per molte di loro l’obiettivo è di evitare di farsi trovare impreparate a eventuali nuove situazioni di emergenza, come accaduto nella prima parte del 2020”.

“Se originariamente per molti clienti l’atteggiamento nei confronti delle tecnologie IoT era stato ‘interessante, ma ci penseremo in futuro’, ora è cambiato radicalmente, trasformandosi in ‘dobbiamo fare presto perché ne abbiamo bisogno ora’. Ciò ha portato a una vera e propria esplosione di richieste della nostra piattaforma IIoT e dell’app remota di AR, quali strumenti capaci di assicurare la continuità operativa nonostante i divieti di spostamento e le restrizioni imposte dal distanziamento sociale”.

Delnevo continua: “Negli ultimi dodici mesi, le vendite di IoT sono aumentate del 180% in Italia e prevediamo che questo trend prosegua anche nei mesi a venire. Dal canto suo, PTC sta lavorando per trasformare questo grande fermento nei confronti delle tecnologie digitali in concreti vantaggi operativi e commerciali per i suoi clienti”.