Stellantis, con la sua consociata FCA Italy, e la Israel Innovation Authority hanno siglato un Memorandum d’intesa per l’innovazione tecnologica nel campo della smart mobility.

Stellantis si è concentrata sugli investimenti per le startup e ha scoperto i vantaggi della tecnologia israeliana e degli svariati sviluppi offerti dalle aziende israeliane in questo campo.

Al fine di sostenere questo accordo, il Gruppo ha già identificato le aree in cui stringere le prime collaborazioni potenziali, che saranno incentrate sull’assistenza alla guida, la cybersecurity e l’Industry 4.0, e da oltre un anno sta studiando oltre 30 startup. Sono già in corso diversi test di concept, tutti altamente confidenziali in questa fase di avvio.

“Per una società globale come la nostra – ha spiegato Roberto Di Stefano, responsabile e-Mobility di Stellantis – è essenziale prestare attenzione alle idee generate nelle startup e fornire risorse per sostenere la loro capacità di proporre tecnologie innovative, che puntano a un futuro più sostenibile“.