La Lombardia promuove l’innovazione e la competitività delle piccole e medie imprese con la concessione di contributi fino a 250mila euro, grazie al nuovo Bando Tech Fast, che mette in campo ben 19 milioni di euro a valere sulle risorse del Fondo europeo per lo Sviluppo regionale.

La misura sostiene la realizzazione di progetti di sviluppo sperimentale e di innovazione di processo con un investimento minimo di 80mila euro.

Bando Tech Fast: le tecnologie incluse

I fondi andranno a finanziare lo sviluppo di prototipi, di prodotti pilota, test e convalida di prodotti, processi o servizi nuovi o migliorati, nonché  l’innovazione di processo, comprese le attività di trasformazione digitale quali advanced manufacturing solutions, additive manufacturing, realtà aumentata, simulazione, industrial internet, Cloud, cybersecurity, Big Data.

Le imprese selezionate beneficeranno di un contributo a fondo perduto fino a 250mila euro, nella misura del 50% dei costi ammissibili.

L’agevolazione copre le spese – ancora da sostenere – per il personale, le strumentazioni e le attrezzature, la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti, le consulenze, i materiali e le forniture, oltre che le spese generali.

La pubblicazione del bando è attesa per le prossime settimane. Le domande saranno valutate in ordine cronologico di arrivo, pertanto è bene non perdere tempo e pensare fin da subito all’avvio di nuovi progetti.

Testo a cura di Elisa Rizzi (GFinance srl)