Automazione, protezione elettrica e sicurezza: Eaton supporta SBS, attiva nel settore degli accessori per il mobile, nella realizzazione del nuovo polo logistico 4.0.

La capillarità raggiunta da SBS negli ultimi anni ha visto il business espandersi in oltre 56 Paesi con un volume di merce movimentata superiore ai 12 milioni di pezzi l’anno, portando così l’azienda ad attuare importanti investimenti per supportare le prospettive di crescita e offrire ai propri clienti globali un servizio più efficiente e completo: tra questi la realizzazione, nel 2018, del nuovo e innovativo polo logistico di oltre 10,000 mq in provincia di Novara.

Il magazzino diventa 4.0

Le attività di magazzino tradizionali sono state riorganizzate in ottica di Industria 4.0 attraverso l’implementazione di un impianto di movimentazione e immagazzinamento automatici dei colli, supportato dalla tecnologia del sistema di cablaggio intelligente SmartWire-DT di Eaton, grazie al quale è stato possibile mantenere la suddivisione dell’impianto del polo logistico in tre zone (picking, ring e line) e ridurre al minimo l’ingombro dei cavi.

La soluzione finale sviluppata da Eaton è stata concepita sia allo scopo di efficientare i processi tipici di un polo logistico contenendo i costi, sia nell’ottica di sviluppare workflow che permettano di guidare gli operatori nell’evasione tempestiva degli ordini, secondo le specifiche dei singoli clienti e riducendo quasi a zero il rischio di errore, anche al crescere del numero di referenze e di prelievi.

Inoltre, abilitando il controllo da remoto, Eaton è riuscita a portare a termine questo progetto durante il periodo di lockdown, con la presenza di un solo tecnico in loco: l’assistenza è stata, infatti, fornita e gestita in modo completamente virtuale.

L’intervento di Eaton ha riguardato anche la messa in sicurezza del capannone attraverso un progetto di rivelazione antincendio automatica e illuminazione di emergenza esteso a tutti i locali del polo logistico.

Non da ultimo, per garantire la continuità operativa e proteggere l’alimentazione elettrica del nuovo polo logistico, SBS ha sposato la proposta di Eaton di adottare l’UPS 93E da 30 kVA: una soluzione a doppia conversione che offre protezione dedicata ad assicurare la continuità dell’alimentazione elettrica ai carichi critici e dislocata nella cabina elettrica.

I benefici ottenuti

La gestione intelligente del magazzino ha offerto all’azienda la visibilità completa e aggiornata di quello che succede nel capannone, grazie alla registrazione e visualizzazione di tutti i movimenti in tempo reale. Inoltre, l’analisi dei dati consente a SBS di misurare la produttività e la capacità del magazzino, a vantaggio dell’ufficio commerciale e dei clienti: le richieste possono quindi essere calcolate in termini di volumi movimentati e/o di righe e/o di numero di pezzi, in pochissimo tempo.

Anche dal punto di vista dell’organizzazione aziendale, la gestione delle attività e dei processi è cambiata radicalmente dopo l’avviamento dell’impianto. L’automazione ha, infatti, ridotto il livello di complessità dei processi, semplificando l’organizzazione e riducendo al minimo il tasso di errore, i tempi e i costi di gestione del magazzino. In particolare, i primi dati hanno mostrato tempi di prelievo 4 volte inferiori rispetto a quelli registrati in precedenza, che permettono inoltre a SBS di pianificare l’organizzazione del lavoro su turni.