Prosegue in Emilia-Romagna il progetto “Smart District” di Tim che si propone di accompagnare la trasformazione digitale dei distretti industriali della regione.

Dopo Carpi, prima tappa a livello nazionale, l’iniziativa ha toccato le realtà produttive di Pavullo nel Frignano. Obiettivo: sostenere lo sviluppo del distretto industriale locale con servizi e tecnologie per accelerare la trasformazione digitale delle imprese.

Internet satellitare

Date le caratteristiche orografiche del territorio del Frignano, prevalentemente montuoso, Tim ha messo a punto un bouquet di servizi di connettività in grado di rispondere alle diverse esigenze delle imprese locali, che spaziano dalla fibra al 5G, dal Fixed Wireless Access (FWA) alla connettività satellitare.

In questi giorni infatti l’azienda ha lanciato un nuovo servizio Internet satellitare in via sperimentale, riservato ai clienti di rete fissa ubicati nelle aree non ancora raggiunte dalla rete broadband e ultrabroadband.

Il distretto industriale di Pavullo, specializzato nella meccanica, con una caratterizzazione anche sull’indotto della ceramica, fa capo all’Unione dei Comuni del Frignano che si compone di quattro amministrazioni e s’inserisce in un percorso di continua innovazione e crescita nel contesto degli oltre 140 distretti industriali italiani, con caratteristiche di eccellenza.