DP World, operatore portuale e logistico a livello globale, ha scelto i notebook e i tablet rugged Panasonic Toughbook per trasformare produttività e customer service nel suo trafficatissimo terminal di Southampton.

La collaborazione è nata dalla ricerca di DP World Southampton di un dispositivo per i propri Leading Hand, gli operatori sul campo responsabili del corretto carico e scarico dei container, in tutta sicurezza, su ciascuna nave che passa dal terminal.

Come cambia il lavoro degli operatori

“Prima gli operatori sulle gru utilizzavano elenchi di lavoro e piani di stivaggio cartacei, già vecchi non appena stampati,” spiega Mark Hooper, Head of Operations di DP World Southampton. “I cambiamenti apportati dai Leading Hand venivano scritti e poi comunicati, avanti e indietro, via radio. Lavorando in qualsiasi condizione meteo, giorno e notte, la carta si danneggiava, diventava illeggibile, usurata e confusionaria, oppure veniva restituita in ritardo o persa”.

Dopo aver esaminato una serie di dispositivi rugged, e aver consultato chi già ne utilizzava, gli specialisti IT di DP World hanno scelto di affidarsi al tablet rugged Panasonic Toughbook G1 e creato il proprio programma software per fornire agli operatori dati in tempo reale e autonomia nel prendere le decisioni sul campo; ne sono derivati un miglioramento della produttività e una riduzione dei costi. Dopo un test di successo su un singolo attracco, il pacchetto è stato poi introdotto in tutto il terminal (15 gru da banchina).

“Gli operatori ora possono decidere su quale compartimento della nave lavorare, e interagire per confermare la posizione dei container. Nessun altro terminal utilizza un device mobile con un software così avanzato da consentire all’operatore di interagire in tempo reale con il carico e scarico di una nave, incrementando l’operatività delle gru, diminuendo il tempo di attesa delle navi e fornendo informazioni più dettagliate per gli spedizionieri,” spiega Hooper.

Aggiornamenti in tempo reale per clienti e lavoratori

Sin dall’introduzione dei nuovi device, il tasso di movimento della gru di banchina è aumentato; ciò significa che le navi hanno un tempo di permanenza più breve e possono raggiungere prima il porto successivo. Gli aggiornamenti in tempo reale dei Leading Hand forniscono anche informazioni migliorate che vengono poi comunicate al cliente tramite il sito di DP World Southampton “Where’s my container?”.

L’applicazione, inoltre, riceve continuamente aggiornamenti tramite il tablet Toughbook Panasonic, che passa senza interruzioni da una connessione 4G a Wi-Fi per garantire sempre la tenuta della rete. Nonostante la presenza di alte strutture metalliche come le gru di banchina e i muri di container impilati, che ostacolano il servizio e limitano la forza del segnale, il terminal ha lavorato insieme a NetMotion, partner di Panasonic, per garantire che i lavoratori fossero sempre connessi con i loro device.

Applicazioni anche per veicoli speciale e manutenzione

In aggiunta alla soluzione per i Leading Hand, DP World ha anche equipaggiato le proprie gru a cavaliere (veicoli che spostano e impilano i container) con i notebook rugged Toughbook 33, dotati anche di una docking station progettata su misura dal team Panasonic ProService per garantire che la soluzione potesse essere utilizzata facilmente e in tutta sicurezza sui veicoli speciali.

Ultimo ma non meno importante, anche il team di manutenzione DP World utilizza i notebook rugged Panasonic Toughbook 20 e 33 per eseguire e gestire le attività di diagnostica e manutenzione sui veicoli del terminal.