L’Università Federico II di Napoli è il primo ateneo italiano ad avviare la sperimentazione della Hybrid Learning Spaces, soluzione integrata sviluppata da Hevolus e Microsoft Italia per una didattica partecipata e laboratoriale in realtà mista.

Si tratta di vere e proprie aule virtuali immersive che consentono di introdurre un nuovo modello educativo fruibile sia da remoto che in presenza, attraverso lezioni e supporto ai laboratori olografici.

La soluzione Hybrid Learning Spaces è perfettamente in linea con quanto annunciato dal Ceo Microsoft Satya Nadella durante Ignite 2021 – principale conferenza Microsoft dedicata al mondo Enterprise – ovvero mettere a disposizione di realtà pubbliche e private soluzioni basate sul Cloud per realizzare il metaverso, con l’obiettivo di abilitare esperienze condivise tra il mondo fisico e digitale.