MicroPort Crm ha scelto di affidarsi alle tecnologie digitali di Ptc per implementare Synapsis, un progetto volto a ottimizzare in ottica digitale la gestione del ciclo di vita dei prodotti integrando in un unico ambiente operativo i processi e i tool software utilizzati dagli ingegneri.

MicroPort Crm è specializzata nello sviluppo di dispositivi Crm (Cardiacrhythm management: pacemaker, defibrillatori e dispositivi per la risincronizzazione cardiaca). L’azienda ha oltre mille dipendenti nel mondo e tre stabilimenti produttivi situati in Francia, in Italia (a Saluggia, in provincia di Vercelli), e a Santo Domingo nella Repubblica Dominicana.

Oltre la metà dei dipendenti opera in ambito R&D o, comunque, svolge attività direttamente correlate allo sviluppo del prodotto e/o alla gestione del suo ciclo di vita. Sono infatti oltre 500 gli ingegneri che in MicroPort Crm sono quotidianamente impegnati nelle attività di progettazione, sviluppo, raccolta e validazione dei dati e documentazione dei prodotti.

I dispositivi sviluppati da MicroPort Crm devono rispondere senza compromessi a requisiti qualitativi di assoluta eccellenza, in quanto funzionali al benessere vitale dei pazienti che ne fanno uso.

La scelta di MicroPort Crm

“Abbiamo identificato in Ptc un fornitore strategico che, con la sua tecnologia, ci permetterà di implementare una piattaforma completa, unica, ma anche aperta all’integrazione con soluzioni di terze parti, all’interno della quale confluiranno tutti i tool che, al momento, i nostri ingegneri stanno utilizzando parzialmente, in modo disomogeneo e non connesso per l’esecuzione dei vari processi”, afferma Andrea Vincon, VP of Quality Assurance di MicroPort Crm.

Il progetto, già partito con il deployment a ottobre di una Power App Microsoft integrata con Windchill per la gestione full digital delle attività di customer service&complaints, si articola su una roadmap molto fitta. Il prossimo step sarà la migrazione di tutte le licenze Cad Creo di cui MicroPort Crm si avvale dall’on-premise al modello SaaS. Ciò consentirà all’azienda di essere ancora più snella e flessibile nel gestire i processi lungo il ciclo di vita dei prodotti, in quanto i dati Cad potranno integrarsi in maniera non solo nativa ma anche naturale con Windchill, la soluzione di Product Lifecycle Management (Plm) di Ptc di cui MicroPort Crm si sta già avvalendo in modalità cloud secondo il modello SaaS.

Lo scopo del progetto Synapsis è molto ampio e impatterà tutti i processi aziendali a livello globale: gestione e convalida dei requisiti (Rv&s), risk management, gestione delle non conformità (Ncr), delle prassi Capa (Corrective actions preventive actions), della documentazione progettuale e degli engineering e manufacturing B0m. Ciò al fine di pervenire ad un modello di fabbrica olistica e completamente integrata, che permetta di gestire in modo uniforme e trasparente i processi in tutti e tre i siti produttivi di cui MicroPort Crm dispone.

“La scelta di una soluzione full SaaS si configura quale soluzione particolarmente efficiente e lungimirante”, segnala Paolo Delnevo, Vice President Ser & GM Italy Ptc. “Questa opzione consentirà infatti a MicroPort Crm di farsi trovare già pronta con gli strumenti più idonei a raccogliere le sfide che il mercato nei prossimi anni richiederà ai fornitori di prodotti ad elevato valore, come lo sono i dispositivi biomedici di gestione del ritmo cardiaco”.